Come e Dove Cercare Lavoro a Londra 

Abbiamo avuto molto riscontro sull’artico “Si trova lavoro a Londra?” e quindi abbiamo pensato di ampliare l’argomento per aiutare chi è in cerca di lavoro. In questa seconda parte focalizziamo l’attenzione su dove cercare lavoro e come muoversi su internet.

Durante la ricerca di occupazione, è importante sfruttare ogni possibile via per trovare l’occasione che fa per voi.

Molte offerte di lavoro al giorno d’oggi sono gestite da società di selezione (recruitment agency), ma ci sono anche altri modi per trovare lavoro.

Quotidiani – Newspapers

Conviene familiarizzare quali quotidiani nazionali e locali propongono annunci di lavoro e in che settore. Per esempio per chi cerca lavoro in abito economico sarà utile il Financial Times, qui gli inserti di lavoro vengono pubblicati il lunedì e il giovedì. Cercare anche nella versione online del quotidiano darà una lista maggiore.

Guardare nei quotidiani locali invece, può essere utile perché questi pubblicano lavori disponibili nella propria zona o regione.

Ricordate che anche se internet è un mezzo di ricerca molto ampio, i giornali e quotidiani sono ancora una grande risorsa per gli annunci di lavoro.

Qui di seguito alcuni giornali inglesi che detengono una pagina su cercare lavoro:

Società di selezione – Employment agencies

Le agenzie interinali o società di selezione (recruitment agencies) sono chiavi nel mercato del lavoro. Sempre più spesso le aziende si affidano a loro per cercare nuovo personale sia per contratti a tempo determinato che indeterminato e a qualsiasi livello. Vale la pena spendere un po’ di tempo e registrarsi nelle agenzie specializzate nel vostro campo o anche in quelle generiche.

Vi sconsigliamo di iscrivervi in agenzie che richiedono di essere pagate per cercarvi dei lavori disponibili, sono una perdita di tempo e soprattutto di denaro.

Centro per l’impiego – Job centre

Il Job center, o come viene chiamato in Italia centro per l’impiego, è un buon metodo per iniziare la propria ricerca di lavoro. Vengono ovviamente meno pubblicizzate le opportunità per i professionisti, ma se siete nelle prime fasi della vostra carriera, questi centri possono essere utili perché le liste dei lavori disponibili vengono aggiornate ogni giorni. Anche qui come per le agenzie interinali potete iscrivervi online e impostare delle notifiche email per mantenervi aggiornati su gli ultimi annunci di lavoro. www.gov.uk/contact-jobcentre-plus

Internet

Un modo fondamentale oggi per cercare un posto di lavoro è attraverso Internet. Tutte le fonti, giornali, società di selezione, Job center, avranno siti online in cui si possono trovare offerte di lavoro. Ci sono anche motori di ricerca più ampi come monster.com, dove consentono una ricerca più specifica per criteri come disciplina, tipo di stipendio, posizione, area geografica. Ed è inoltre possibile impostare delle notifiche email.

Alcuni dei siti inglesi più utilizzati per cercare lavoro:

Conoscenze – Connection

Fin da sempre le conoscenze possono aiutare, ovviamente non a tutti piace mettersi in mostra e soprattutto lavare i propri panni in pubblico. Ma far sapere ai propri amici e conoscenti che si sta’ cercando lavoro e in quale settore può aiutare. Potrebbe capitare che un’amica ha sentito dire da un’altra che in quella compagnia stanno cercando o potrebbe aver letto sul giornale di un lavoro che farebbe proprio al caso vostro.

LinkedIn

Parlando di conoscenze, LinkedIn è il social network utilizzato per lo sviluppo dei contatti professionali. Oltre a consentire agli utenti di mantenere i contatti con le persone con cui si lavora o si é lavorato, permette di avere il proprio curriculum in vista, di trovare offerte di lavoro o opportunità lavorative tramite la propria lista di contatti.

La piattaforma consente a datori di lavoro d pubblicare posizioni disponibili e a chi cerca lavoro di ricevere le offerte di lavoro che piu’ si avvicinano al proprio settore o abilità.
www.linkedin.com

Una volta che avrete identificato le posizioni di lavoro a cui volete applicare, bisognerà inviare il Curriculum e in molti casi una lettere d’accompagnamento (Cover Letter).

Il Curriculum è molto importante perché si tratta del vostro biglietto da visita, questo deve essere presentato privo di errori grammaticali, in un formato facilmente leggibile dal datore di lavoro, meglio utilizzare un semplice formato in Word che poi potrete salvare in PDF. Conviene inoltre evitare il formato europeo che non viene quasi mai accettato in Inghilterra in quanto troppo lungo e dispersivo. Il CV non deve essere più lungo di due pagine e deve evidenziare le vostre abilità per il lavoro specifico a cui state applicando.

A riguardo presto posteremo, qui sul nostro blog, un articolo su come scrive e i dettagli da evidenziare nel proprio Curriculum.

   

Lascia un commento

Your email address will not be published.
Required fields are marked *